Per informazioni: formazione@erickson.it | tel. +39 0461 950747

Ascoltare il trauma dell’abuso. Strumenti per operatori della Tutela minorile e della Scuola

Sede del corso e date: Edizioni Centro Studi Erickson, Trento, 11 e 12 aprile 2014

Relatore: Claudio Foti (Centro Studi Hänsel e Gretel, Torino)

Presentazione
Ascoltare i segni indotti da un abuso sessuale su un minore (trauma dell’abuso) e disporsi a un intervento di protezione o di cura comporta il contatto mentale con un’area di sofferenza e ambivalenza. Un tale contatto risulta particolarmente penoso e conflittuale per l’operatore sociale, l’insegnante o l’educatore che riceve la confidenza del bambino: la tentazione di ricorrere a meccanismi difensivi di vario genere (rimozione, spostamento, evitamento, razionalizzazione, ecc.) è molto forte. In particolare si contrappongono al riconoscimento dell’abuso la negazione e il negazionismo: reazioni difensive, che mostrano – l’una sul piano psichico, l’altra sul piano culturale – un’intensità non presente nei confronti di altri fenomeni. Il corso mira a delineare i principi costitutivi dell’ascolto del trauma dell’abuso, da declinare sul piano dell’intervento sociale, educativo, clinico e psicologico: l’accettazione dell’alterità e della realtà data, la disponibilità alla relazione, la capacità di dare un nome alle emozioni e di garantirne la gestione, l’ascolto attivo ed empatico, la comprensione e la condivisione della sofferenza traumatica, la fiducia nella mente umana.

Destinatari
Obiettivi
Metodologia
Date e orari
Attestato
Accreditamenti
Costi e modalità di iscrizione
Ospitalità alberghiera


Scarica il pieghevole del seminario